banner

ISUP

Il progetto ISUP (Italian Start Up) nasce per iniziativa dei Giovani Imprenditori dell’Associazione Industriale Bresciana con lo scopo di favorire il concreto sviluppo di idee imprenditoriali. Le azioni di start up aziendale sono accompagnate da un esclusivo percorso formativo progettato e da attività applicative realizzate in uno spazio di co-working creato appositamente nell’ambito dell’Associazione Industriale Bresciana. Più in particolare, il progetto ISUP si articola nelle seguenti fasi.

OBIETTIVI

Il Progetto ISUP trae la propria originalità dall’intento si realizzare una sintesi e un’interazione tra il percorso applicativo attraverso il quale l’idea di business si concretizza in un’iniziativa imprenditoriale e la fase formativa finalizzata a creare e a rafforzare le competenze ritenute necessarie per il varo di start up di successo. Questa peculiarità è salvaguardata dallo sviluppo complessivo del Progetto e valorizzata in modo particolare dai contenuti del Master, che si propone di fornire ai portatori di idee di business gli strumenti concettuali e operativi utili a favorirne l’accompagnamento verso uno stadio di precantierabilità. In tale prospettiva, il Master affronta sia il tema del posizionamento strategico, sia la costruzione della mappa delle competenze richieste dalla concreta realizzazione dell’idea di business di ciascun partecipante: dalle convalide tecnologiche alle verifiche prestazionali, dall’organizzazione aziendale al controllo di gestione e all’impostazione di un rigoroso business plan, dall’analisi finanziaria alla tutela della proprietà intellettuale, dalle strategie di mercato al finanziamento di start up.

DESTINATARI

Per accedere al percorso formativo è necessario che il candidato sia portatore di un’idea di business, che possa essere preventivamente valutata dall’apposita commissione costituita in seno al Progetto ISUP. Ciò posto, il Master è destinato a IMPRENDITORI e ad ASPIRANTI IMPRENDITORI LAUREATI (triennali e magistrali), LAUREANDI (triennali e magistrali) e DIPLOMATI in possesso di una significativa esperienza lavorativa.

STRUTTURA

L’attività in aula è articolata in tre moduli dedicati alle problematiche e alle dinamiche legate alla trasformazione di un’idea di business in attività d’impresa, sviluppando in modo concreto conoscenze, attitudini e competenze in tale ambito. Le sessioni d’aula, alimentate dal dibattito e dal confronto sempre attivo tra specialisti e partecipanti, sono integrate da attività di laboratorio orientate a favorire, grazie all’assistenza prestata da tutor e coach, lo sviluppo-traduzione dell’idea embrionale d’impresa in un’azienda in grado di nascere ed evolversi.

Il primo partirà dall’idea di business per arrivare all’iniziativa imprenditoriale (26 sessioni per 81 ore) fornendo ai partecipanti le coordinate per inquadrare le rispettive idee di business; il secondo partirà dalla business analysis per arrivare al business plan (25 sessioni per 80 ore complessive) con contenuti fondati sull’esito delle analisi preliminari che consentano di passare all’industrializzazione dell’idea; il terzo modulo sarà incentrato sulla fase di start up dell’impresa (25 sessioni per 79 ore complessive) con valutazione delle compatibilità finanziarie imposte dal piano di business. 

In particolare il progetto si articola nelle seguenti fasi:

1. SELEZIONE DELLE IDEE E DEI CANDIDATI

Selezionati da un gruppo di professionisti, affiancati dai Giovani Imprenditori di AIB, i progetti più innovativi sono accolti nel progetto Isup. I criteri di valutazione dei candidati alla partecipazione si focalizzano prevalentemente sulla validità e sull’innovatività dei progetti imprenditoriali, integrati dai curricula scolastici e accademici e dalle esperienze di lavoro.

2. PERCORSO FORMATIVO

La progettazione del percorso formativo d’eccellenza, curata da un apposito comitato scientifico, consente ai partecipanti di elaborare il business plan per favorire l’avvio delle rispettive idee imprenditoriali. 

3. LABORATORIO E APPLICAZIONI 

Si realizza negli spazi a disposizione in AIB. I partecipanti perfezionano l’idea imprenditoriale e le modalità attraverso cui avviare le rispettive azioni di start up. 

Questo percorso è facilitato sia dagli stessi professionisti coinvolti nell’azione didattica, sia da giovani imprenditori in qualità di tutor e può contare sul supporto diretto delle strutture professionali dell’Associazione.

4. INCUBAZIONE DI START UP 

Concluso il Master e terminata l’attività complementare di laboratorio, il progetto Isup prosegue in AIB, attraverso la progressiva realizzazione delle iniziative imprenditoriali, grazie anche al supporto dei giovani imprenditori e al sostegno finanziario delle istituzioni coinvolte. 

MODALITA' DI ISCRIZIONE

Il Master è a numero chiuso. L’ammissione al Master, infatti, è limitata a un numero massimo di 15 portatori di idee imprenditoriali che abbiano superato il vaglio dell’apposita commissione di selezione istituita in seno al Progetto ISUP. Nella valutazione delle candidature si terrà conto anche dell’ordine cronologico con il quale sono pervenute. Le domande di ammissione debbono essere compilate sugli appositi moduli disponibili sul sito www.aib.bs.it sezione Giovani Imprenditori e trasmessi - entro il 31 dicembre 2015 - all’indirizzo ggi@aib.bs.it.

DIPLOMA

Ai partecipanti che avranno frequentato almeno l’80% delle ore previste dal calendario didattico e superato le previste prove di verifica sarà rilasciato il diploma di Master in Economia e Sviluppo dell’idea di business. 

AIB: INCUBATRICE E LABORATORIO

L’incubatrice e il laboratorio si trovano nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana (AIB) in spazi appositamente dedicati e rinnovati al piano terreno.