banner

Brescia: rallenta la crescita della produzione nell’industria e nell’artigianato manifatturiero

  • Data pubblicazione: 11/02/2019

Nel quarto trimestre del 2018 la crescita tendenziale (rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente) della produzione (+2,3%) nelle imprese manifatturiere bresciane è inferiore a quella dei trimestri precedenti. Nel complesso, il 2018 si chiude con un incremento medio della produzione del 2,9%, in rallentamento rispetto al dato del 2017 (+3,3%) e a quello del 2016 (+3,2%). Nel dettaglio, la produzione industriale evidenzia una crescita congiunturale grezza dell’1,8%. Il risultato del 2018 è il frutto di quanto ereditato dal 2017 (+0,8%) e di una componente propria pari a +2,1%. La variazione trasmessa al 2019 è +0,2%: ciò sta a indicare che la crescita nell’anno in corso beneficerà, dal punto di vista algebrico, di una spinta nel complesso limitata, conseguenza del progressivo raffreddamento del quadro ciclico del made in Brescia nei passati trimestri. Il recupero dai minimi registrati nel terzo trimestre 2013 si attesta a quasi il 16%, mentre la distanza dal picco di attività pre-crisi (primo trimestre 2008) rimane intorno al 20%.

 

L’artigianato manifatturiero bresciano chiude l’ultimo trimestre dell’anno con una dinamica congiunturale leggermente positiva per quanto riguarda la produzione (+0,4%) ed il fatturato (0,2%). Decrescono, invece, rispetto al terzo trimestre del 2018, gli ordinativi (-0,5%) e l’occupazione ( -0,3%). Anche da un punto di vista tendenziale la produzione ed il fatturato confermano un tasso di crescita positivo, sebbene contenuto, pari allo 0,6% per entrambi gli indicatori. Permane il segno negativo in relazione agli ordinativi totali. Nel complesso del 2018, il processo di decelerazione ha interessato tutte le variabili a partire dal secondo trimestre dell’anno. Complessivamente la produzione è cresciuta, in media 2018, del 2,0%, in sensibile rallentamento rispetto alla media del 2017 (3,8%). Il fatturato è aumentato del 3,4% (contro una media annua 2017 del 4,4%) e gli ordini hanno segnato un incremento medio annuo dell’1,6% (contro il 3,3% del 2017).

In allegato il testo completo dell’indagine e i grafici a supporto