banner

Più EXPORT e presenza sui mercati esteri con le gare dell’Unione Europea e delle Istituzioni internazionali – raccolta interesse per iniziativa a marzo 2019

  • Data pubblicazione: 04/02/2019

Confindustria Mantova, in collaborazione con AIB e l’Associazione Industriali Cremona, è in fase di raccolta manifestazioni di interesse da parte delle Aziende Associate per proporre un percorso informativo e formativo dedicato al tema delle Gare d’Appalto dell’Unione Europea per Servizi, Forniture e Lavori.

Ogni anno, infatti, l’Unione Europea pubblica gare per Servizi, Forniture e Lavori per oltre 150 miliardi di euro, nei più svariati settori. Gli appalti UE costituiscono il 17% del PIL europeo e sono una leva commerciale per un presidio in nuovi mercati. 

Tuttavia, la maggioranza delle PMI Italiane ha una conoscenza ridotta delle opportunità offerte dalle gare europee come strumento per accedere a nuovi mercati e avviare o consolidare le proprie esportazioni nei paesi EU e nei Paesi Terzi ed una percezione sbagliata delle difficolta’.

Si consideri che le stazioni appaltanti istituzionali, come la Commissione Europea o altri soggetti internazionali, forniscono inoltre maggiori sicurezze nelle condizioni contrattuali e nei termini di pagamento.

Obiettivo del percorso info-formativo
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di mettere a disposizione dei partecipanti strumenti concreti e operativi per partecipare alle gare dell’UE e di altre istituzioni internazionali. Il focus sarà sulle gare d’appalto, con accenni ai nuovi strumenti finanziari (Piano Juncker per Africa e il Vicinato).

L’iniziativa, volutamente formulata per un numero ristretto di partecipanti, è mirata a:

  • informare: le aziende associate sulle opportunità dei nuovi strumenti UE (gare e prestiti garantiti a breve operativi) e promuoverne la partecipazione, come “ponte” per l’internazionalizzazione nell’UE e nei Paesi terzi.
  • formare: fornendo e condividendo gli strumenti operativi per accedere a queste opportunità e affiancare – tramite una sessione di coaching da remoto – le aziende che intendano partecipare alle gare dell’UE o di altre istituzioni internazionali.

Organizzazione logistica
Il  corso è pensato per essere articolato in 3 fasi operative, personalizzate e dedicate all’analisi della casistica pratica delle aziende partecipanti, distribuite su 3 mesi:

  • 2 giorni di didattica e laboratorio per mettere a disposizione dei partecipanti gli strumenti pratici e operativi per l’identificazione delle opportunità di gara e simulazione di preparazione di offerte tecniche e finanziarie; i partecipanti saranno divisi in gruppi in base alla tipologia di gara a cui sono interessati: Servizi, Forniture e Lavori;
  • 23 ore di coaching globale, in remoto, per rispondere ai quesiti operativi che i partecipanti incontreranno nella fase applicativa;
  • 2 giorni di laboratorio, dove i partecipanti restituiscono le conoscenze apprese, presentano le difficolta incontrate e affrontano i temi relativi alla gestione contrattuale

Il primo modulo di didattica e laboratorio si terrà presso la sede di Confindustria Mantova il 12 e 13 marzo 2019. Le date dei restanti 2 giorni di laboratorio, verranno individuate e condivise con i partecipanti durante la prima sessione.

Il percorso formativo verrà erogato direttamente da Confindustria Mantova, tramite la propria società di servizi – Assoservizi Mantova.

Scadenza raccolta manifestazioni di interesse
Raccolta manifestazioni di interesse - NON VINCOLANTE - entro il 22 febbraio p.v..
Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo di 15 partecipanti. Essendo un’iniziativa a numero ristretto, si segnala che il numero massimo di partecipanti è di 20.

Modalità di manifestazione di interesse
Per manifestare il proprio interesse verso l’iniziativa è necessario inviare una mail all’indirizzo: estero@aib.bs.it. La stessa non sarà considerata in alcun modo vincolante.

Solo l’esito positivo della raccolta di interesse darà seguito all’organizzazione dell’iniziativa.
Si invitano pertanto le Aziende Associate fornire un proprio feedback in merito alla proposta info-formativa. Il contributo di ciascuna azienda sarà necessario inoltre per sondare – a livello generale – l’interesse ad oggi maturato nei confornti del tema degli appalti internazionali e, di conseguenza, orientare le prossime iniziative dell’Ufficio.  

Per ulteriori dettagli relativi all’iniziativa e ai relativi costi si rimanda al documento informativo in allegato.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Export e Internazionalizzazione di AIB tel. 030 2292 331, e-mail: estero@aib.bs.it.