banner

Brusca e inaspettata flessione (-26%) della domanda di lavoratori in somministrazione

  • Data pubblicazione: 12/11/2018

Nel III trimestre del 2018 la domanda di lavoratori in somministrazione in provincia di Brescia ha subito una brusca e inaspettata flessione (-26%) rispetto all’analogo periodo del 2017.Si tratta della prima contrazione del numero di richieste (fra l’altro di rilevante entità) da quando l’Osservatorio ha preso avvio (IV trimestre 2016).

La dinamica complessiva della domanda di lavoratori in somministrazione (-26%) è stata trascinata al ribasso dalle flessioni nelle richieste di personale non qualificato (-38% rispetto al corrispondente periodo del 2017) e di addetti al commercio (-33%). I conduttori di impianti (-14%), gli operai specializzati (-8%) e i tecnici (-4%) hanno sperimentato contrazioni più modeste. Gli impiegati esecutivi (+21%) hanno invece evidenziato un’evoluzione in crescita, non allineata a quella generale.

Con riferimento alle difficoltà di reperimento dei lavoratori in somministrazione, non si segnalano tensioni particolari, a eccezione di alcuni profili appartenenti ai tecnici (tecnici in campo ingegneristico, tecnici informatici), agli operai specializzati (fonditori, saldatori, fabbri, montatori, manutentori, installatori attrezzature elettroniche, specializzati meccanica di precisione) e ai conduttori di impianti (operatori impianti trasformazione metalli).

In allegato il documento completo.