banner

ISFOR Formazione e Ricerca - Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - Modulo A

  • Data pubblicazione: 14/09/2018

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE - MODULO A

in collaborazione con Area Ambiente, Sicurezza e Responsabilità Sociale - Associazione Industriale Bresciana 

SIGNIFICATO E FINALITÀ

Il percorso formativo offre una corretta chiave di lettura e di interpretazione delle norme di prevenzione previste dal D. Lgs. 81/08 al fine di intraprendere le necessarie misure in merito all'organizzazione delle attività di sicurezza in azienda. Il corso si propone di fornire le conoscenze relative a: - normativa generale e specifica in tema di igiene e sicurezza del lavoro, criteri e strumenti per la ricerca delle leggi e norme tecniche riferite a problemi specifici; - soggetti del sistema di prevenzione aziendale, compiti, responsabilità e funzioni svolte dai vari Enti preposti alla tutela della salute dei lavoratori; - aspetti normativi relativi ai rischi e ai danni da lavoro, misure di prevenzione per eliminarli o ridurli, criteri metodologici per la valutazione dei rischi, contenuti del documento di valutazione dei rischi, gestione delle emergenze; - modalità con cui organizzare e gestire un sistema di prevenzione aziendale. Il percorso formativo, della durata di 28 ore, è caratterizzato da una metodologia didattica fortemente interattiva e applicativa. Esso prevede il ricorso a esercitazioni, a simulazioni, a lavori di gruppo e ad azioni di Problem Solving che consentiranno di monitorare gli apprendimenti in corso d’opera. Al termine del percorso formativo è prevista inoltre una verifica scritta sulle nozioni acquisite in aula. L’esito positivo della verifica finale consente, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento. La frequenza al modulo A vale per qualsiasi macrosettore e costituisce credito formativo permanente. 

CONTENUTI

Documento di valutazione dei rischi - Contenuti e specificità. Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione. Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento. La classificazione dei rischi in relazione alla normativa - Rischio da ambienti di lavoro, rischio elettrico, rischio meccanico, macchine, attrezzature. Rischio movimentazione merci, rischio cadute dall’alto. Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti. Rischio incendio ed esplosione - Il quadro legislativo antincendio e C.P.I, gestione delle emergenze elementari. La valutazione di alcuni rischi specifici - Principali malattie professionali. Rischio cancerogeni e mutageni, rischio chimico, rischio biologico, rischio rumore, rischio vibrazioni, rischio videoterminali, rischio movimentazione manuale dei carichi, rischio da radiazioni ionizzanti e non ionizzanti. Rischio da campi elettromagnetici, il microclima, l’illuminazione. Le ricadute applicative e organizzative della valutazione del rischio - Il piano delle misure di prevenzione. Il piano e la gestione del pronto soccorso, la sorveglianza sanitaria. I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI). La gestione degli appalti, l’informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori.

DOCENZA

FRANCESCO MENINI - Avvocato penalista, esperto in materia di sicurezza e sistemi organizzativi, Medici e Funzionari dell’ATS di Brescia,

SILVIO BARBIERI e LUCA FASANI - Consulenti e formatori, esperti di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro e tutela ambientale nei luoghi di lavoro,

FABRIZIO MALARA - Consulente e formatore, esperto di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro, Membro Commissione Prevenzione Incendi dell'Ordine degli Ingegneri di Brescia,

ELEONORA GUERRINI - Medico del lavoro con esperienza come medico competente

CALENDARIO

Tre giornate (ore 9.00-18.00) e una mattinata (ore 9.00-13.00) giovedì 20/09/18, giovedì 27/09/18, giovedì 4/10/18, giovedì 11/10/18

COSTO

€ 980,00+IVA con rilascio di attestato di frequenza. 

 

Sconto del 10% su tutti i corsi del catalogo per le iscrizioni pervenute entro il 30 settembre 2018 (per i corsi dell'area Sicurezza lo sconto si protrae fino al 31.12.2018).

 

Le aziende associate all’A.I.B. possono usufruire di un contributo del 30% sul costo sostenuto per la formazione del proprio personale, per un importo comunque non superiore ai contributi associativi versati l’anno precedente.

La domanda di contributo dovrà essere redatta sull’apposito modulo allegato.

 

Per informazioni: 030.2284511

info@isfor2000.com

Clicca qui per l'iscrizione

Seguici su Linkedin per non perdere le novità