banner

Oltre 500 studenti nelle aziende per il secondo “Cava Day” di AIB

  • Data pubblicazione: 25/10/2017

Saranno 550 gli studenti delle superiori in visita venerdì 27 ottobre alle cave del territorio per la seconda edizione di “Cava Day”, promosso da Associazione Industriale Bresciana.

L’iniziativa, ideata alcuni anni fa da Confindustria Bergamo, coinvolge anche AIB e Confindustria Lecco/Sondrio, con l’obiettivo di far conoscere ai giovani i processi produttivi in cava, le caratteristiche dei materiali naturali estratti e le loro numerose applicazioni.

La mattina del 27 ottobre, dieci imprese associate del comparto –  Dolomite Franchi a Marone, Fassa Bortolo e Lombarda Marmi a Botticino, Euromas a Nuvolera, Edilquattro a Ghedi, Breccia Aurora a Gavardo e Carpenedolo, Vezzola a Montichiari, Gruppo Gatti a Lograto, Eredi Ventura a Rezzato, Bettoni a Rovato – apriranno i loro impianti agli studenti di dieci scuole bresciane (Iis “V.Capirola” – Leno, Iis “Tartaglia Olivieri” – Brescia, Centro Formazione AIB - Castel Mella, Istituto Paritario “Paola Di Rosa” – Lonato, Iiss “L. Bazoli” e “M. Polo” – Desenzano, Cfp “Rodolfo Vantini” – Rezzato, Liceo “Enrico Fermi” – Salò, Iiss “Don L. Milani” – Montichiari, Scuola Bottega Artigiani – Calvisano, Liceo Scientifico Statale “Leonardo” – Brescia).

Una giornata per far conoscere il valore delle risorse naturali del territorio, nonché la qualità dei materiali prodotti, impiegati per realizzare pavimentazioni, rivestimenti, calcestruzzi, asfalti, manufatti in cemento e prefabbricati, a loro volta utilizzati per la costruzione di infrastrutture, edifici civili e industriali, ristrutturazioni e manutenzione e monumenti.

L’edizione 2017 di “Cava Day” coinvolgerà nel complesso 1.044 studenti, provenienti da 18 scuole, e 18 impianti estrattivi delle quattro province partecipanti.