banner

ISFOR Formazione e Ricerca - Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - Modulo C

  • Data pubblicazione: 13/09/2017

CORSO PROGREDITO

in collaborazione con Area Ambiente, Sicurezza e Responsabilità Sociale - Associazione Industriale Bresciana

 

SIGNIFICATO E FINALITÀ

Il percorso formativo, integrando la formazione dei Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, si propone di fornire ai partecipanti le capacità gestionali e relazionali relative alla prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e psico-sociale, e all’organizzazione e gestione delle attività tecnico-amministrative e relazionali.

In particolare i partecipanti acquisiscono le conoscenze relative a:

sistemi di gestione della sicurezza; organizzazione tecnico-amministrativa della prevenzione;

dinamiche delle relazioni e della comunicazione;

fattori di rischio psico - sociali ed ergonomici;

progettazione e gestione dei processi formativi aziendali.

Il percorso formativo, della durata di 24 ore, è caratterizzato da una metodologia didattica fortemente interattiva e applicativa. Esso prevede il ricorso a esercitazioni, a simulazioni, a lavori di gruppo e ad azioni di Problem Solving che consentiranno di monitorare gli apprendimenti in corso d’opera.

Al termine del percorso formativo è prevista inoltre una verifica orale sulle nozioni acquisite in aula.

L’esito positivo della verifica finale in forma di colloquio consente, unitamente a una presenza pari almeno al 90% del monte ore, il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.

La frequenza al modulo C vale per qualsiasi macrosettore e costituisce credito formativo permanente.

 

DOCENZA

Silvio Barbieri, Luca Fasani, Marco Braghini, Renata Borgato

 

DESTINATARI

Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi.

 

PROGRAMMA

ORGANIZZAZIONE E SISTEMI DI GESTIONE

La valutazione del rischio come: processo di pianificazione della prevenzione; conoscenza del sistema di organizzazione aziendale come base per l’individuazione e l’analisi dei rischi; elaborazione di metodi per il controllo dell’efficacia e dell’efficienza nel tempo di provvedimenti di sicurezza presi. Il sistema di gestione della sicurezza: linee guida UNI-INAIL, integrazione e confronto con norme e standard (OSHAS 18001, ISO, ecc.). Il processo di miglioramento continuo. Organizzazione e gestione integrata delle attività tecnico-amministrative (capitolati, percorsi amministrativi, aspetti economici).

 

IL SISTEMA DELLE RELAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE

Il sistema delle relazioni: RLS, medico competente, lavoratori, datore di lavoro, enti pubblici, fornitori, lavoratori autonomi, appaltatori, etc. Gestione della comunicazione nelle diverse situazioni di lavoro. Metodi, tecniche e strumenti della comunicazione. Gestione degli incontri di lavoro e della riunione periodica. Negoziazione e gestione delle relazioni sindacali.

 

RISCHI DI NATURA PSICO-SOCIALE

Elementi di comprensione e differenziazione fra stress, mobbing, e burn-out. Conseguenze lavorative dei rischi da tali fenomeni sull’efficienza organizzativa, sul comportamento di sicurezza del lavoratore e sul suo stato di salute. Strumenti, metodi e misure di prevenzione. Analisi dei bisogni didattici.

 

RISCHI DI NATURA ERGONOMICA

L’approccio ergonomico nell’impostazione dei posti di lavoro e delle attrezzature. L’approccio ergonomico nell’organizzazione aziendale. L’organizzazione come sistema: principi e proprietà dei sistemi.

 

RUOLO DELL’INFORMAZIONE E DELLA FORMAZIONE

Dalla valutazione dei rischi alla predisposizione dei piani di informazione e formazione in azienda (D. Lgs. 81/2008 e altre direttive europee). Le fonti informative su salute e sicurezza del lavoro. Metodologie per una corretta informazione in azienda: riunioni, gruppi di lavoro specifici, conferenze, seminari informativi, etc. Strumenti di informazione su salute e sicurezza del lavoro: circolari, cartellonistica, opuscoli, audiovisivi, avvisi, news, sistemi di rete, etc. Elementi di progettazione didattica: analisi dei fabbisogni, definizione degli obiettivi didattici, scelta dei contenuti in funzione degli obiettivi, metodologie didattiche, sistemi di valutazione dei risultati della formazione in azienda.

 

CALENDARIO DIDATTICO

Tre giornate (ore 9:00-18:00) 

giovedì 5/10/17, mercoledì 11/10/17, mercoledì 18/10/17

 

COSTO DI PARTECIPAZIONE

€ 840,00+IVA con rilascio di attestato di frequenza.

 

SEDE DEL CORSO

ISFOR Formazione e Ricerca – via Pietro Nenni 30, Brescia

Le iscrizioni vanno perfezionate inviando l’apposita scheda allegata di seguito.

Per ulteriori informazioni potete contattare ISFOR Formazione e Ricerca al n. di telefono 030/2284511.

 

Le aziende associate all’A.I.B. possono usufruire di un contributo del 30% sul costo sostenuto per la formazione del proprio personale, per un importo comunque non superiore ai contributi associativi versati l’anno precedente.

La domanda di contributo dovrà essere redatta sull’apposito modulo allegato di seguito.