banner

Brescia: incontri d’affari gratuiti con buyer stranieri nell’ambito della FIERA BIE – Settore: lavorazione e tecnologie dei metalli – dal 18 al 20 maggio 2017

  • Data pubblicazione: 20/03/2017

Anche quest’anno AIB - Associazione Industriale Bresciana rafforza la collaborazione con Fiera BIE - Brescia Industrial Exhibition: l’evento è patrocinato dalla Camera di Commercio di Brescia e da AIB che, come per le scorse edizioni, destinerà un contributo economico, fino ad esaurimento risorse ed in ordine cronologico di iscrizione, pari al 50% del costo individuale, con un massimale di € 2.000,00 (euro duemila) alle Aziende interessate ad esporre. Per maggiori informazioni: http://www.aib.bs.it/documento/60704.

Inoltre, AIB e Fiera BIE organizzano il progetto Incoming Buyer Esteri che prevede la visita a Brescia di una delegazione di imprenditori provenienti dall'estero allo scopo di creare opportunità d'affari per le Aziende espositrici che avranno dunque la possibilità di partecipare gratuitamente ad incontri d'affari con operatori esteri direttamente presso il proprio stand in Fiera.

Per poter partecipare al progetto Incoming Buyer Esteri è necessario inoltrare agli indirizzi indicati sui documenti la scheda di candidatura (vedasi requisiti di partecipazione) ed il Company Profile in allegato entro il 12 aprile 2017.

Le informazioni di carattere commerciale riportate sul Company Profile, i dettagli dei prodotti e delle lavorazioni (NON i contatti diretti), verranno caricati su una piattaforma digitale e costituiranno il profilo delle Aziende espositrici che i buyer visioneranno per valutare il loro interesse: per questo motivo è auspicabile che le Aziende espositrici compilino il Company Profile in ogni sua parte (in doppia lingua – inglese e italiano – ed in formato Excel) ed in modo da mettere in evidenza il proprio vantaggio competitivo.

In un secondo momento avrà luogo la pianificazione degli incontri tramite l’ausilio della piattaforma digitale con la quale sia i buyer sia gli espositori avranno la possibilità di proporre e/o declinare inviti gli uni gli altri in totale autonomia.

Al momento, le aree geografiche di provenienza dei buyer sono Germania, Danimarca, Svezia, Slovenia e Polonia. I loro profili si inseriscono nel settore della lavorazione dei metalli, in particolare della rubinetteria e valvolame (civile ed industriale) per impianti Oil & Gas; ricambi per le automazioni, settore dell’automotive (soprattutto componentistica in metallo), macchine utensili, costruzioni meccaniche, casalinghi e maniglieria, stampi.

Le attività di maggiore interesse sono: produzione, progettazione e servizi, End-of-Arm Tooling (EOAT), lavorazione conto terzi e macchinari per la lavorazione dei metalli.

Tali operatori intendono valutare in particolare modo l’acquisto di prodotti inerenti i settori sopra citati, ma anche partnership produttive e/o subfornitura.

Non appena disponibili, verranno resi noti i profili dettagliati e gli eventuali ulteriori Paesi di provenienza.

 

 

Per maggiori informazioni sul Progetto Incoming Buyer Esteri rivolgersi ad AIB – Ufficio Internazionalizzazione: Erica Bazzana - tel. 030 2292 331/336, e-mail:  estero@aib.bs.it