banner

Alternanza scuola-lavoro e 'Chi scuola, lavora'

  • Data pubblicazione: 10/12/2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’introduzione dell’alternanza scuola-lavoro obbligatoria è una delle più significative innovazioni introdotte dalla riforma scolastica, in particolare dalla Buona Scuola (Legge n. 107 del 13/07/2015Guida operativa del MIUR dell’ottobre 2015). Si tratta di una svolta culturale, organizzativa, didattica. Per le scuole, per le imprese, per gli studenti, per il Paese.

La riforma prevede che l’alternanza scuola-lavoro entri in vigore durante l’anno scolastico 2015/16 a partire dalle classi terze: si parla di circa 500.000 studenti italiani tra licei, istituti tecnici e professionali. Garantire a tutti gli studenti la possibilità di lavorare con l’azienda per formarsi, co-progettare i percorsi orientati alle competenze, rafforzare le reti territoriali e sfruttare le reti digitali per ampliare il raggio delle opportunità: questa la grande sfida per scuola, impresa e giovani.

Nel sito di AIB, alla pagina dedicata all'alternanza scuola-lavoro si trovano tutte le informazioni e tanti documenti per approfondire la tematica. 

AIB dedica molta attenzione alla tematica del percorso scolastico dei giovani in vista del loro lavoro futuro: visita anche il sito del progetto "Chi scuola, lavora".