banner

Commercio con l’estero: Newsletter Studio Del Nevo Srl

  • Data pubblicazione: 30/01/2015

Merci “dual use”: Nuova versione
Con il regolamento n. 1382/2014 è stato modificato l’All. I DEL REGOLAMENTO N. 428/2009 che, come è noto, riguarda le merci considerate “dual use”. Il testo è reperibile al link:
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=OJ:JOL_2014_371_R_0001&from=IT

Nel nuovo regolamento sono aggiornati i codici e le descrizioni di taluni prodotti definite Dual Use, di cui al seguente link:
http://blogs.bis.gov.uk/exportcontrol/uncategorized/notice-to-exporters-201431-eu-control-list-of-dual-use-items-has-been-comprehensively-updated/

Si invita la clientela a prendere visione del nuovo elenco e verificare eventuali variazioni inerenti i beni di loro interesse.
(reg. 1382/2014 – G.U. L. 371 del 30/12/2014)

Russia: Modifiche a sanzioni
Con regolamento n. 1290/2014 la Unione Europea ha modificato le sanzioni contro la Russia ed ha fornito ulteriori informazioni al fine di chiarire meglio lo scopo e l’applicazione di alcune disposizioni. In particolare è stato chiarito che:
a) le uniche pompe dei codici NC 8413 50 e 8413 60 che sono specificati nell’allegato II del Reg. UE 833/2014 sono quelle aventi una portata massima superiore a 18m3/ora ed una pressione massima di uscita superiore a 40bar, appositamente progettate per pompare fanghi di trivellazione e/o cemento nei pozzi petroliferi

b) le parti di macchine del codice NC ex 8431 3900 che è specificato nell’all. I del reg. UE 833/2014 sono quelle idonee per essere utilizzate esclusivamente o principalmente con le macchine per i giacimenti di petrolio della VD. 8428

c) le parti di macchine del codice NC 8431 4300 che è specificato nell’all. II del reg. UE 833/2014 sono quelle idonee per essere utilizzate esclusivamente o principalmente con le macchine per i giacimenti di petrolio delle sottovoci 8430 41 e 8430 49

d) le parti di macchine del codice NC 8431 49 che è specificato nell’all. II del reg. UE 833/2014 sono quelle idonee per essere utilizzate esclusivamente o principalmente con le macchine per i giacimenti di petrolio delle voci 8426,8429,8430

Le modifiche sono entrate in vigore il 6 dicembre 2014.

Ungheria: Controllo elettronico circolazione merci

Dal 1 gennaio 2015 è entrato in vigore un sistema di controllo elettronico di circolazione merci su strada denominato EKAER, basato su una serie di informazioni relative al carico delle merci ed al veicolo che le trasporta. Queste informazioni devono essere fornite, prima dell’inizio del trasporto ed al fine di ottenere il codice EKAER, dai soggetti cosiddetti “obbligati” e cioè:
- Il destinatario o chi prende in consegna le merci per le importazioni in Ungheria
- Il mittente oppure chi carica le merci per le esportazioni dall’Ungheria

Le informazioni richieste e relative alle merci sono:
- Tipologia del bene
- Voce doganale armonizzata
- Quantità
- Prezzo unitario e prezzo complessivo

Le informazioni richieste relative al mezzo:
- Data carico ed inizio trasporto
- Targa del mezzo

Il vettore deve essere sempre in possesso del codice EKAER prima di iniziare il trasporto.

Ecuador: trattamento tariffario delle merci
A seguito della ripresa dei negoziati con la UE, l’Ecuador ha siglato un protocollo provvisorio di adesione all’accordo in base al quale i dazi doganali applicati alle merci originarie da tale Paese non subiscono aumenti e, a dette merci, non sono applicati nuovi dazi doganali introdotti dopo il 12 dicembre 2014. Il diritto a beneficiare del trattamento tariffario è subordinato alla osservanza delle regole generali relative agli accordi internazionali. (Reg.: 1384/2014 del 18 dicembre 2014).

Moldavia: Preferenze commerciali autonome
Come è noto, il regolamento 55/2008 del Consiglio ha istituito un regime specifico di preferenze commerciali autonome per la Repubblica della Moldavia che offre il libero accesso al mercato dell’Unione a tutti i prodotti originari della Repubblica della Moldova, ad eccezione di alcuni prodotti agricoli elencati nell’allegato I del suddetto regolamento per i quali sono previste concessioni limitate sia sotto forma di esenzione da dazi doganali nel limite dei contingenti tariffari che sotto forma di riduzione di tali dazi. Il Consiglio, al fine di permettere agli operatori europei di beneficiare di queste concessioni il prima possibile e considerato il picco stagionale della produzione di tali prodotti ha modificato la tabella dell’allegato I con decorrenza dal 1° agosto 2014 fino al 31 dicembre 2014. Il regime specifico di preferenze commerciali autonome continuerà ad applicarsi fino al 31 dicembre 2015. (reg.: n. 1383/2014 del 18 dicembre 2014).

Registro imprese in lingua inglese
Infocamere comunica che il registro delle imprese, i certificati e le visure camerali, potranno essere rilasciati, su richiesta, anche in lingua inglese. La disposizione si inserisce nel decreto “destinazione Italia” che ha, come obiettivo, da una parte il favorire gli investimenti esteri in Italia e dall’altra facilitare l’accoglienza delle imprese italiane nell’ambito delle economie straniere.

Carnet ATA: Nuovi formati
Infocamere comunica che fino ad oggi il carnet ATA era disponibile in un unico formato che consentiva numerosi viaggi agli operatori. Per rispondere alle esigenze dell’utenza e in particolare degli esportatori non abituali, si è pensato di introdurre un nuovo formato. Dal 1 gennaio 2015 verrà introdotto un carnet ATA base che consente l’esecuzione di due soli viaggi all’estero. Saranno così disponibili il carnet ATA base che non consentirà in alcun caso l’integrazione di fogli interni ulteriori e si estinguerà una volta esaurite le operazioni ammesse con la dotazione prevista, indipendentemente dalla data di scadenza, ed un carnet ATA standard che consentirà l’integrazione con fogli aggiuntivi in qualsiasi momento. (Fonte: Infocamere).

Per maggiori informazioni le aziende interessate possono rivolgersi al Settore Sviluppo d’Impresa, Innovazione ed Economia – Area Internazionalizzazione dell’A.I.B.:

Tel: 030.2292.331

Fax: 030.2424.343

E-mail: ghizzi @aib.bs.it