Attenzione: la norma di riferimento stata modificata a seguito del rinnovo contrattuale del 20 gennaio 2008. Pertanto, la presente risposta attualmente in corso di revisione.

***

Per questa ipotesi, il contratto detta due diverse discipline, a seconda che il lavoratore in prova sia inquadrato come operaio ovvero come impiegato.

Relativamente agli operai, il lavoratore sar ammesso a completare il periodo di prova qualora sia in grado di riprendere il servizio entro 12 giorni lavorativi per il caso di malattia e 15 giorni lavorativi per il caso di infortunio.

Per quanto riguarda invece gli impiegati, in deroga alla regola generale che non consente n la protrazione n la rinnovazione del periodo di prova, il lavoratore sar ammesso a completare il periodo di prova qualora sia in grado di riprendere il servizio entro tre mesi.


 

Documenti allegati