SOSTANZE PERICOLOSE: XXX ADEGUAMENTO AL PROGRESSO TECNICO

La Commissione dell`UE ha emanato la direttiva 2008/58 del 21 agosto 2008, pubblicata sulla GUUE L 246 del 15 settembre 2008, recante trentesimo Adeguamento al Progresso Tecnico (APT) della direttiva 67/548/CEE del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative alla classificazione, all`imballaggio e all`etichettatura delle sostanze pericolose.

Tale norma aggiorna per la trentesima volta l`allegato I della direttiva 67/548/CEE, che contiene un elenco di sostanze pericolose e di informazioni dettagliate sulla loro classificazione e l`etichettatura. 

Il XXX APT introduce 380 nuove voci all`allegato I della DIR 67/548/CEE, rivede la classificazione di 516 sostanze e cancella 3 voci attualmente incluse (bis(2,4 di-terz-butil-6-metilfenil)etilfosfato;trimetilendiamminotetraacetato di ammonio e ferro(III), emiidrato; Prodotto di reazione di: 3-idrossi-5,7-di-terz-butilbenzofuran-2-one con o-xilene).

Le voci modificate riguardano in gran parte un vasto numero di idrocarburi e derivati del petrolio.

Si pone in particolare l`attenzione sulle modifiche riguardanti derivati del boro e del nichel.

BORO

Sono state inserite 7 nuove voci riguardanti composti del boro, i primi 5 dei quali classificati come tossici per la riproduzione di categoria 2 (R60-61):

NICHEL

Sono stati introdotte 2 nuove voci, per il dicloruro di nichel e il dinitrato di nichel e sono state riviste le voci relative a: nichel metallico, solfato di nichel e carbonato di nichel.

Nella tabella di seguito sono riportate le classificazioni aggiornate al XXX APT (le modifiche introdotte sono in grassetto).

numero sostanza

denominazione

classificazione

028-002-00-7

nichel

Carc. Cat. 3; R40 T; R48/23 R43

028-009-00-5

solfato di nichel

Carc. Cat. 1; R49 Muta. Cat. 3; R68 Repr. Cat. 2; R61 T; R48/23 Xn; R20/22 Xi; R38 R42/43 N; R50-53

028-010-00-0

carbonato di nichel

Carc. Cat. 1; R49 Muta. Cat. 3; R68 Repr. Cat. 2; R61 T; R48/23 Xn; R20/22 Xi; R38 R42/43 N; R50-53

028-011-00-6

dicloruro di nichel

Carc. Cat. 1; R49 Muta. Cat. 3; R68m Repr. Cat. 2; R61 T; R23/25-48/23 Xi; R38 R42/43 N; R50-53

028-012-00-

dinitrato di nichel

O; R8 Carc. Cat. 1; R49 Muta. Cat. 3; R68 Repr. Cat. 2; R61 T; R48/23 Xn; R20/22 Xi; R38-41 R42/43 N; R50-53

MODIFICHE ALLE NOTE

Il XXX APT modifica come segue la prefazione alla DIR 67/548/CEE:

nuovo testo come modificato
dal XXX APT

testo previgente

Nota H:
La classificazione e l`etichetta di questa sostanza concernono la/e propriet pericolosa/e specificata/e dalla/e frase/i di rischio, in combinazione con la/e categoria/e di pericolo indicata/e. I produttori, distributori e importatori di questa sostanza devono procedere ad un`indagine per verificare i dati pertinenti ed accessibili esistenti riguardanti tutte le altre propriet  ai fini della classificazione e dell`etichettatura della sostanza. L`etichetta finale deve essere conforme ai requisiti del punto 7 dell`allegato VI della presente direttiva.

Nota H:
La classificazione e l`etichetta di questa sostanza concernono soltanto la o le propriet pericolose specificate dalla o dalle frasi di rischio, in combinazione con la o le categorie di pericolo indicate. I requisiti di cui all`articolo 6 della presente direttiva relativi ai fabbricanti, ai distributori e agli importatori di questa sostanza si applicano a tutti gli altri aspetti di classificazione ed etichettatura. L`etichetta finale dev`essere conforme ai requisiti della sezione 7 dell`allegato VI della presente direttiva.
La presente nota si applica a talune sostanze derivate dal carbone e dal petrolio e a taluni gruppi di sostanze di cui all`allegato I.

Nota J:
La classificazione "cancerogeno" o "mutageno" non necessaria se si pu dimostrare che la sostanza contiene benzene in percentuale inferiore allo 0,1 % di peso/peso (Einecs n. 200-753-7). La presente nota si applica soltanto ad alcune sostanze composte derivate dal carbone e dal petrolio contenute nell`allegato I.

Nota J:
La classificazione "cancerogeno" non  necessaria se si pu dimostrare che la sostanza contiene benzene in percentuale inferiore allo 0,1% di peso/peso (Einecs n. 200-753-7). La presente nota si applica soltanto a talune sostanze composte derivate dal carbone e dal petrolio contenute nell`allegato I.

Nota P:
La classificazione "cancerogeno" o "mutageno" non necessaria se si pu dimostrare che la sostanza contiene benzene in percentuale inferiore allo 0,1 % di peso/peso (Einecs n. 200-753-7).
Se la sostanza classificata come cancerogena o mutagena, necessaria anche la nota E.
Se la sostanza non classificata come cancerogena o mutagena devono almeno comparire le frasi S (2-)23-24-62.
La presente nota si applica soltanto ad alcune sostanze composte derivate dal petrolio contenute nell`allegato I.

Nota P:
La classificazione "cancerogeno" non necessaria se si pu dimostrare che la sostanza contiene benzene in percentuale inferiore allo 0,1% di peso/peso (Einecs n. 200-753-7).
Se la sostanza classificata come cancerogena, necessaria anche la nota E.
Se la sostanza non classificata come cancerogena, devono almeno comparire le frasi S (2-)23-24-62.
La presente nota si applica soltanto a talune sostanze composte derivate dal petrolio contenute
nell`allegato I.

Nota T:
Questa sostanza pu essere commercializzata in una forma che non presenta le propriet fisico-chimiche indicate dalla classificazione alla voce dell`allegato I. Se il/i risultato/i del/i metodo/i di prova indicati nell`allegato V dimostra/no che la forma specifica della sostanza immessa in commercio non possiede questa o queste propriet, la sostanza deve essere classificata in base al/i risultato/i della o delle prove. Le informazioni utili, compreso il riferimento ai metodi di prova di cui all`allegato V, dovrebbero essere incluse nella scheda di sicurezza.

non presente

soppressa

Nota 6:
I preparati contenenti queste sostanze devono essere contrassegnati dalla frase R 67 se rispondono ai criteri di cui al punto 3.2.8 dell`allegato VI.
Questa nota non sar pi applicata dalla data in cui entreranno in vigore i criteri per l`uso della frase R 67 previsti dalla Direttiva 1999/45/CE

Nota 7:
Le leghe contenenti nichel sono classificate come sensibilizzanti per la cute quando viene superato un tasso di rilascio di 0,5 microg Ni/cm2/settimana misurato secondo il metodo di prova di riferimento della norma europea EN 1811.

non presente

La direttiva 2008/58/CE entra in vigore il 5 ottobre 2008. Gli stati membri devono mettere in vigore le necessarie disposizioni legislative per conformarsi a questa direttiva entro il 1 giugno 2009.