In ossequio al Protocollo del 23 luglio 1993, il C.c.n.l. delimita lambito di applicazione della contrattazione aziendale facendo riferimento a quelle aziende che abbiano gi maturato "prassi negoziale".

Pertanto, la negoziazione del premio di risultato sar effettuata nelle aziende dove gi esiste una contrattazione aziendale; in questo caso, il datore di lavoro non potr rifiutare di procedere allapertura delle trattative per il rinnovo del contratto aziendale.

Viceversa, laddove non sia gi presente una contrattazione aziendale, il datore di lavoro potr legittimante opporsi alla eventuale richiesta di trattative sindacali, senza che il rifiuto di trattare possa essere censurato come condotta antisindacale.
In tale ipotesi, leventuale negoziazione aziendale sar frutto esclusivamente di valutazioni di convenienza.

 

 

Documenti allegati