D.: Abbiamo concordato con un nostro cliente turco un pagamento a 90 giorni dalla data della spedizione, vincolando il ritiro della merce all'accettazione, da parte dell'acquirente, di una cambiale tratta scadente, appunto a 90 giorni dalla data di spedizione.
Vorremmo sapere qual la procedura da seguire in un caso del genere e con quale terminologia definire questa forma di pagamento.

R.: Prima di descrivere la procedura da seguire per un pagamento concordato in tal senso, opportuno che con il vostro cliente importatore, concordiate qual la banca a cui dovr rivolgersi per apporre la firma di accettazione sulla cambiale tratta che verr spedita insieme ai documenti commerciali. Avuta questa informazione e una volta effettuata la spedizione della merce ordinata dovrete procedere nel modo seguente:

  1. ritirare il/i documento/i di trasporto relativo/i alla spedizione della merce ordinata dall'importatore;
  2. emettere la cambiale tratta per l'importo della fornitura, ricordandovi che l'imposta di bollo per cambiali emesse in Italia, ma pagabili all'estero pari al 9 per mille;
  3. presentare alla Vostra banca i documenti commerciali (fatture, packing list, documento/i di trasporto, certificati vari, ecc) necessari all'importatore per ritirare la merce destinatagli, insieme con il documento finanziario (la cambiale tratta), scadente a 90 giorni data spedizione spiccata sull'importatore;
  4. dare istruzioni precise alla banca a cui Vi rivolgerete per l'invio di detti documenti alla banca che l'importatore Vi avr indicato, precisando che tali documenti dovranno essere consegnati all'importatore contro firma di accettazione della cambiale tratta scadente a 90 giorni dalla data di spedizione. Le istruzioni fornite alla banca dovranno anche prevedere che tale firma di accettazione dovr essere apposta da un legale rappresentante dell'azienda importatrice.
  5. Le istruzioni date alla Vostra banca dovranno contenere, oltre agli estremi della banca estera presentatrice, anche gli estremi dell'importatore (trassato), la lista ed il numero dei documenti consegnati, chi si dovr far carico delle commissioni e delle spese relative all'operazione, il comportamento che la banca estera dovr avere nel caso che l'importatore non firmi la cambiale tratta per accettazione: cio i documenti giacenti presso la banca estera dovranno essere a disposizioni in attesa di istruzioni.
  6. Dovranno essere poi date istruzioni relative al trattamento della cambiale tratta nel caso la stessa non sia pagata alla scadenza. Cio se dovr essere levato o meno il protesto.

Se l'importatore rispetter gli accordi contrattuali presi, potr ricevere i documenti commerciali dopo aver accettato la cambiale tratta. Con gli stessi ritirer la merce e, alla scadenza, effettuer il pagamento della cambiale tratta.

La banca estera, incaricata dell'operazione, trasferir l'importo incassato secondo le istruzioni che avr ricevuto dalla banca trasmittente, la quale provveder ad accreditare il conto corrente del cedente ed i documenti al netto delle spese e delle commissioni previste.

La terminologia tecnica per definire tale forma di pagamento "Documenti contro accettazione" denominati con la sigla D/A. Il termine in inglese "Documents against acceptance (D/A)"