D.: In data 28 agosto 2002 la Bank Sepah filiale di Roma ci notifica lavvenuta emissione di una Lettera di credito da parte della Bank Tejarat Teherahn (Iran) per Eur 434.300,00 scadente il 25 dicembre 2002. La spedizione dellimpianto commissionatoci dal nostro cliente, ordinante della Lettera di credito emessa a nostro favore, avverr il 05 dicembre 2002 entro la data di spedizione prevista nel credito documentario (Last shipment date: 020512) ma, a tuttora , non abbiamo ancora provveduto a dare il nostro OK alla Bank Sepah per la conferma del credito documentario. Bank Sepah disposta a confermarci il credito documentario addebitandoci una commissione pari allo 0,75% al trimestre calcolata sullimporto del credito stesso, ma, limpiegata della stessa banca ci sconsiglia di dare lOK per la conferma in quanto, a Suo dire, come buttare i soldi non essendoci alcun bisogno.
Vorremmo un Suo parere ed un consiglio su che cosa conviene fare.

R.: In merito al quesito se consigliabile richiedere alla Bank  Sepah di Roma di confermare o meno la Lettera di Credito emessa a Suo favore da Bank Tejarat Iran per poter dare una risposta sufficientemente esaustiva, occorre fare una precisazione che con tutta probabilit, pi che di una conferma, trattasi di un impegno (Star del Credere) al pagamento da parte della Bank Sepah di Roma. Questo impegno che la Bank Sepah di Roma si assume con lo STAR DEL CREDERE equivale ad una conferma, ma non (tecnicamente) una conferma.

Questo perch le banche iraniane generalmente non richiedono mai che i crediti documentari, da loro emessi, siano confermati. Si limitano a nominare (designare) una banca araba in Italia (nel Suo caso la Bank Sepah di Roma), ad esaminare i documenti richiesti nella Lettera di Credito e, se conformi, ad eseguire la prestazione, cio per intenderci ad eseguire il pagamento a favore del beneficiario. 

In tal caso la banca designata avr ricevuto istruzioni dalla banca emittente circa le modalit di rimborso dellimporto del credito.

Tutto questo lo si pu accertare andando a verificare (nel testo della Lettera di Credito che Le stata notificata dalla Bank Sepah di Roma) chi la banca presso cui la Lettera di Credito resa utilizzabile (cio qual la banca designata) e cosa dicono le modalit di rimborso (di solito riportate alla fine del testo della Lettera di Credito). Nel caso in cui il credito sia stato emesso dalla Bank Tejarat Iran a mezzo messaggio swift baster andare ad analizzare quale banca viene indicata al campo 41 A (available with/by ..). Se, come presumo da quanto da Lei esposto, la banca indicata la Bank Sepah di Roma, questo vuol dire che il credito utilizzabile presso tale banca. Per dirla in termini pratici vuol dire che Lei dovr presentare a detta banca (Bank Sepah) i documenti richiesti nella Lettera di credito entro, ovviamente, la data di scadenza del credito (25 dicembre 2002 come da Lei indicato) nel luogo che sar indicato a fianco della data di scadenza che non potr che essere (almeno nel Suo caso) in Italia presso la Bank Sepah di Roma.

Se quanto detto corrisponde al vero, il testo del credito, emesso dalla banca iraniana, preveder, nelle modalit di rimborso (campo 53 A), lautorizzazione ad addebitare il conto in Euro che la Bank Tejarat intrattiene con una banca dellarea Euro (una banca italiana o una banca di uno degli altri undici Paesi UEM), sotto avviso alla banca emittente di aver effettuato tale addebito in presenza di documenti conformi ai termini e alle condizioni stabilite nel credito documentario e con una valuta di addebito, sul conto intrattenuto dalla banca iraniana, di alcuni giorni successivi alla data di effettuazione delladdebito (di solito sono dai 5 agli 8 giorni).

Se tutto questo vero, pur non prevedendo nelle istruzioni di conferma contenute nel campo 49 del messaggio Swift, la possibilit di conferma, con una frase del tipo: CONFIRM oppure WITH, la Bank Sepah di Roma pu, se ritiene di poterlo fare, procedere allaccredito dellimporto a Suo favore in via definitiva e liberatoria (Non  SBF salvo buon fine) in presenza ovviamente dei documenti conformi.

Al riguardo lart. 10, punto d. delle NUU, le norme ed usi uniformi relative ai crediti documentari della CCI Camera di Commercio internazionale relative dei crediti documentari recita come segue: Designando altra banca, o consentendo la negoziazione da parte di una qualsiasi banca, o autorizzando o richiedendo ad altra banca di aggiungere la propria conferma, la banca emittente autorizza detta banca a pagare, accettare tratte o negoziare, a seconda dei casi, contro documenti che, nella forma appaiono conformi ai termini ed alle condizioni del credito e si impegna a rimborsare detta banca secondo quanto previsto nei presenti articoli.

Quindi, se cos, come presumo (occorrerebbe per esaminare il testo della Lettera di credito), il suggerimento della impiegata della Bank Sepah di Roma, quanto mai corretto. Non occorre, infatti,  nel Suo caso specifico, essendo la Bank Sepah di Roma una banca di propriet di banche iraniane, pur trattandosi di banca di diritto italiano, laggiunta della conferma che Le farebbe spendere lo 0,75 per cento sul valore dellimporto (Eur 434.300,00) in quanto, essendo stata la Bank Sepah di Roma designata dalla banca emittente ad eseguire il pagamento, in presenza dei documenti conformi, sicuramente, in presenza degli stessi (senza che presentino discrepanze, cio le cosiddette Riserve) da presentare entro i termini di validit, provveder ad eseguire la prestazione in via definitiva.