Il contratto consente allazienda, in caso di interruzioni del lavoro dovute a causa di forza maggiore, di mettere in libert i lavoratori la cui prestazione non possa essere utilizzata, liberandosi cos da ogni obbligazione retributiva relativamente alle ore di messa in libert. Nel caso in cui lazienda non proceda in tal senso, infatti, i lavoratori avranno diritto alla retribuzione relativa al periodo in cui sono rimasti a disposizione pur senza lavorare.

Affinch lazienda possa considerarsi esonerata dallobbligo di corrispondere la retribuzione, deve verificarsi un evento assolutamente estraneo ed indipendente dalla volont dellimprenditore, quale un evento naturale, lordine dellautorit, o altri fenomeni che impediscano la produzione.

La medesima regola vale anche nel caso di brevi interruzioni, della durata complessiva di 60 minuti nellarco delle stessa giornata, fatto salvo il diritto dei lavoratori a vedersi retribuite le quote orarie per intero, sempre che lazienda li abbia tenuti a propria disposizione.

 

 

Documenti allegati