Allo stato, le parti stipulanti il C.C.N.L., con laccordo sottoscritto in data 19 gennaio 2006, hanno dato attuazione, tra le varie fattispecie di contratto di apprendistato previste dalla D. Lgs n. 276/2003 (conosciuto come "Riforma Biagi"), solamente allistituto dellapprendistato professionalizzante, di cui allart. 49 del citato Decreto Legislativo.

Lapprendistato professionalizzante uno speciale rapporto di lavoro a causa mista, finalizzato allacquisizione di una qualifica professionale attraverso una formazione sul lavoro e lacquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico professionali.

Esso rivolto a soggetti di et compresa tra i 18 e i 29 anni. E, comunque, possibile assumere soggetti che hanno compiuto 17 anni qualora siano in possesso di una qualifica professionale.

La disciplina dellapprendistato professionalizzante, definita nellaccordo di cui sopra (denominato "Contratto nazionale per la disciplina dellapprendistato professionalizzante nellindustria metalmeccanica e nella installazione di impianti"), ha decorrenza 1 marzo 2006, e deve essere applicata a tutti i contratti di apprendistato stipulati a partire da tale data, mentre per quelli stipulati precedentemente continua ad applicarsi la normativa originaria fino alla loro scadenza.

Stante lattuale mancanza di una disciplina contrattuale collettiva relativa allIstituto dellapprendistato per il diritto-dovere di istruzione, i giovani di et compresa tra i 16 e i 18 anni potranno essere ancora assunti facendo riferimento alla precedente disciplina contrattuale per lapprendistato in vigore fino al 28 febbraio 2006.

 

 

Documenti allegati