Per le ore di straordinario accantonate nella "banca ore", lazienda erogher, una volta che il lavoratore abbia optato per laccantonamento (cfr. FAQ. n. L 03), la sola maggiorazione retributiva, pari al 50% delle percentuali previste dalla tabella contenuta negli artt. 8 e 7, Disciplina Speciale, Parte rispettivamente Prima e Terza, del C.C.N.L., per le diverse ipotesi di lavoro straordinario.

Il pagamento dellora base avverr invece nel momento della fruizione del corrispondente permesso, sulla base della retribuzione in atto a quel tempo.

Le ore confluite nella "banca ore" possono essere godute, su espressa richiesta del lavoratore, sotto forma di permessi retribuiti, a partire dal mese successivo al loro accantonamento, secondo le medesime modalit ed alle stesse condizioni previste per i P.A.R., nellambito delle percentuali di assenza complessivamente previste per tali titoli (cfr. le FAQ nn. P 03, P 04 e P 05).

Al termine dei 24 mesi contrattualmente previsti per la fruizione dei suddetti permessi, ovvero in occasione della risoluzione del rapporto di lavoro, nonch quando ne faccia richiesta il lavoratore, lazienda proceder alla liquidazione delle ore accantonate ed eventualmente non fruite, sulla base della retribuzione in atto in quel momento, con riferimento alle sole quote orarie, senza alcuna maggiorazione.

 

 

Documenti allegati