Durante i suddetti eventi, il lavoratore, sia operaio che impiegato, tenuto ad avvertire lazienda entro il primo giorno di assenza e ad inviare il certificato medico entro il secondo giorno dallinizio della stessa. Gli stessi adempimenti sono previsti anche in caso di prosecuzione degli eventi di cui trattasi e, pertanto, il lavoratore tenuto a comunicare la prosecuzione dello stato di infermit entro il primo giorno in cui avrebbe dovuto riprendere servizio, e a trasmettere il certificato medico attestante la suddetta prosecuzione, entro il secondo giorno dalla scadenza del periodo di prognosi risultante dal precedente certificato medico. Va precisato che i predetti termini decorrono dal giorno di inizio dellassenza che, quindi, a tali fini, deve essere computato.

Documenti allegati